Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2020

Consumo di vernice per 1 quadrato. m di superficie del muro: sottigliezze di calcolo

La vernice è più popolare di molti altri materiali di finitura, perché ha un certo numero di caratteristiche stilistiche di valore. Ma è importante selezionarlo, basandosi non solo sull'aspetto, sul livello di adesione, sulla velocità di asciugatura e sulle caratteristiche ambientali. Di grande importanza è il consumo di vernice per 1 quadrato. superficie, che determina la quantità di costi di riparazione in generale. Pertanto, questo parametro deve essere calcolato in anticipo.

Se ciò non viene fatto, allora per errore può esserci una spesa eccessiva, ovviamente ingiustificata, di materiale di verniciatura o una carenza acuta di esso durante il processo di riparazione. E comprare la vernice non sempre funziona, perché il tono di lotti anche diversi della stessa modifica può essere diverso.

Caratteristiche speciali

Non sono necessari calcoli molto complessi, non sono necessari strumenti e misurazioni di precisione. Ogni produttore di vernici che si rispetti, ad esempio, Dulux, presenta sul sito web un calcolatore speciale che consente di calcolare il consumo effettivo di materiale pittorico quasi esattamente. Inoltre, le banche e altri contenitori devono firmare la velocità di flusso del materiale pittorico (quanta superficie può essere verniciata 1 kg o 1 litro di vernice). È importante notare che la marcatura mostra il consumo di colorante applicato su una superficie dura e idealmente liscia, che è stata trattata con due strati di vernice dopo un accurato priming.

Raccomandazioni per il calcolo

Il calcolo del consumo di pitture e vernici per m2 deve essere avviato dalla determinazione dell'area effettiva, cioè misurando il perimetro della stanza e l'altezza delle pareti lungo l'intera lunghezza. Gli emendamenti sono introdotti su qualsiasi:

  • di nicchia;
  • colonna e semicolonna;
  • protrusione;
  • bovindo

L'area di tutte le aperture sotto le porte e le finestre viene sottratta dalle superfici coperte delle pareti. Di norma, le formulazioni costose vengono applicate in modo più sottile rispetto a quelle convenzionali, in modo tale che alla fine risultino ancora più economiche. È importante capire che la quantità effettiva di vernice consumata è sempre superiore a quella dipinta sull'etichetta.


L'unica eccezione è il caso con la pittura di intonaco idealmente liscio e ben lucidato, che è stato coperto con due strati di terreno. È necessario prendere in considerazione la densità della superficie verniciata, la sua curvatura, il livello di rugosità e la qualità della preparazione iniziale. Inoltre, dipingere la superficie con diversi strumenti può ottenere risultati molto diversi.

In media, usando 1 litro di vernice del tipo universale NTs-132, è possibile aggiungere il colore desiderato:

  • 14 - 16 metri quadrati. parete metallica liscia;
  • 6 - 10 metri quadrati. m di metallo grezzo;
  • 4 - 6 m2 calcestruzzo di alta qualità;
  • 16 metri quadrati m. gesso fresco;
  • 10 metri quadrati m. carta da parati strutturata.

Per quanto riguarda il legno, quindi è un po 'più difficile calcolare il consumo di materiale di verniciatura per questo - non esiste un unico standard per il calcolo. Quindi, quando dipingi un taglio incrociato, dovrai usare tanto tinta quanto per il cemento. Quando la pittura viene applicata lungo il percorso delle fibre, 1 kg di miscela è sufficiente per 8-10 m2 e se si prende una roccia dura, quindi 15-16 metri quadrati. L'uso di spruzzatori, creando strati di vernice relativamente sottili, aiuta a risparmiare denaro, soprattutto se si aggiunge diluente alla composizione. Quando lavori con un pennello, spendi anche fino al 5% di vernice.

A proposito di colore e produttori

Non tutte le superfici sono rifinite con una tonalità uniforme. Quando si dipinge in altri colori, il consumo di materiale può cambiare in modo significativo. Quindi, per PF-115, il consumo (in grammi per 1 metro quadrato di un muro ben preparato condizionale), a seconda della tonalità, sarà:

  • bianco - 100-140 g;
  • blu - 60-70 g;
  • blu - 67-84 g;
  • rosso - 100-140 g;
  • verde - 72-95 g;
  • nero - 50-60 g.

È ovvio che il consumo di vernice nera è il più piccolo, e soprattutto ci saranno delle spese per chi usa le varianti bianca e rossa. Nel caso della vernice NC-132, la situazione è leggermente diversa, anche se la sua tavolozza comprende tre dozzine di toni, la maggior parte dei quali sono grigi, e il colore brillante è esaurito da tonalità blu e verdi.

Quando si utilizza vernice bianca con una finitura opaca di vari gradi, il risultato sarà il seguente (consumo di 1 litro per una determinata area):

  • Lattice Dulux - 9-13 metri quadrati. m.;
  • Dulux solubile in acqua - 7 sq. m.;

  • Acrilico "Tex" e lattice - 9-12 metri quadrati. m.;
  • L'acqua base Tex è di 4-6 metri quadrati. m.;
  • Dispersione acquosa "Marshal VD" - 7-9 metri quadrati. m.


Non dobbiamo dimenticare che è possibile correggere il consumo della composizione colorante del 5-7% corretto, anche i pittori più esperti raramente evitano la perdita di liquido in gocce e la formazione di macchie sulla parete è quasi inevitabile. Si considera che le perdite quando si verniciano superfici verticali con un aerografo ammontano al 3%, quando si usa un rullo con una lunghezza moderata dei villi, sono più alte dell'1-2%. Il modo meno economico per lavorare è spazzolare. Si consiglia di applicare sempre il primer e la vernice di una società: sono idealmente combinati e consentono di salvarsi a vicenda.

Ulteriori raccomandazioni

Consumo di vernice acrilica per facciata per metro quadrato. La superficie è generalmente pari a 0,18-0,2 kg, ma se si crea un intonaco decorativo, questa cifra aumenta a 0,25 kg. Quando si eseguono lavori interni e si applica il terreno è necessario diluire l'acrilico con acqua. Al fine di preservare il più possibile il colorante, si consiglia di lavorare a una temperatura di +20 gradi e una normale umidità dell'aria.

Se distribuisci i materiali in base alla quantità di vernice che deve essere applicata a loro, il metallo ha le posizioni migliori e il peggio è dipingere il muro a secco e il legno. Quando si calcola la necessità di materiali di verniciatura per una parete lunga, è necessario conoscere la lunghezza totale della stanza, e per una larghezza ampia, è necessario conoscere la sua larghezza; in questi casi, solo il secondo fattore, l'altezza, rimane invariato.

Il consumo di pittura ad olio, anche se è rilasciato da una società così avanzata come Tikkurila, è calcolato secondo le stesse regole. I valori standard sono regolati per la viscosità, il tipo di base, la selezione dello strumento e le condizioni di lavoro. La finitura interna con formulazioni a base di olio è sempre meno economica rispetto alla verniciatura delle superfici esterne in una calma asciutta. Si spendono circa 110-130 g su uno strato, ma è impossibile verniciare qualsiasi materiale con alta qualità con un solo strato.


La vernice a olio di colore più consumata - gialla, anche in condizioni ideali, non può richiedere più di 10 metri quadrati. m. quando si usa 1 1, e in una situazione sfavorevole, questa cifra è talvolta ridotta a 5 m2. Per confronto: colorante marrone coprirà 13-16 metri quadrati. m., blu - non meno di 12 m2.

Di tutti i rulli, il silicone è preferito.: quasi non assorbe materiale prezioso. È consigliabile acquistare un vassoio professionale, al contrario dei mezzi fatti in casa o improvvisati, è molto più perfetto e ti consente di perdere meno vernice.


Prima di iniziare il lavoro, rimuovere tutte le vecchie pitture con qualsiasi metodo: meccanico o chimico. Quanto accuratamente questo lavoro è fatto, dipende non solo dalla spesa dei fondi, ma anche dalla resistenza del nuovo rivestimento.

Guarda il video: Acryl Pouring Experiment - Der undichte Becher (Febbraio 2020).

Lascia Il Tuo Commento