Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Lavelli al quarzo per la cucina

La pietra di quarzo, utilizzata nella fabbricazione di mobili per la cucina, è un materiale artificiale. Fanno lavandini e controsoffitti per la cucina. I lavelli al quarzo hanno un gran numero di vantaggi. Sono valutati principalmente per la loro durata e l'aspetto estetico.


Tuttavia, come qualsiasi altro materiale, il quarzo presenta anche degli svantaggi. Pertanto, prima di decidere di acquistare mobili da quarzo, è necessario esplorare tutti i pro e i contro di questo materiale. Sarebbe anche utile studiare il feedback di coloro che hanno già esperienza nell'uso di prodotti fatti di quarzo. Inoltre, vale la pena di scoprire gli analoghi, come marmo o granito.






7 foto

Tecnologia di produzione

Il processo di produzione dell'agglomerato di quarzo è piuttosto complesso e multistadio. La base della pietra artificiale è la sabbia con l'aggiunta di briciole di quarzo naturale naturale e varie tinture. Le resine poliestere vengono utilizzate come legante.

  1. Il quarzo minerale pre-schiacciato viene miscelato con altri componenti nei miscelatori edili. Allo stesso tempo, la quota di mollica di quarzo ammonta direttamente al 90% della composizione totale.
  2. Successivamente, la miscela viene posta in uno stampo, dove viene portata in uno stato uniforme sotto un vibropressa sotto vuoto, al fine di evitare successivamente micropori e fessure.
  3. Dopo aver dato la forma richiesta, il prodotto viene bruciato in un forno a una temperatura di circa 100 gradi. Nel processo di cottura, la resina indurisce e acquisisce la maggiore durezza qui, per la quale vengono valutati i prodotti in quarzo.

Come ogni altro materiale, l'agglomerato di quarzo ha i suoi pro e contro. Considera i principali vantaggi e svantaggi di questo materiale.







8 foto

Lati positivi

  1. Il quarzo è particolarmente resistente ed è inferiore in questo indicatore solo ai diamanti e al corindone. È resistente a scheggiature, graffi e altri danni meccanici.
  2. Il lavandino di questo materiale non ha paura dell'umidità e del vapore.
  3. A differenza di alcuni tipi naturali di pietra, il quarzo non assorbe gli odori ed è immune alla comparsa di macchie di caffè, vino, olio e altri prodotti alimentari. Inoltre non ha paura dei rappresentanti contenenti alcali di prodotti chimici domestici.
  4. Resistenza al calore. I prodotti della sinterizzazione resistono a temperature fino a + 280С. Pertanto, nel lavandino si può tranquillamente abbassare la padella calda e versare acqua bollente.
  5. Tranquillo. Molte recensioni notano che, a differenza della superficie metallica, l'acqua e le stoviglie, a contatto con un lavandino al quarzo, non producono suoni che infastidiscono molti.

Il rivestimento in gelcoat dona lucentezza e appeal visivo. Grazie a lui, l'autolavaggio rimarrà insensibile ai raggi UV. I prodotti in quarzo hanno un aspetto costoso, si adattano perfettamente a qualsiasi soluzione stilistica di un interno da cucina. Alla superficie del quarzo può essere dato assolutamente qualsiasi colore e consistenza che si adatti a un set di mobili. Questa potrebbe essere una superficie solida, o potrebbe essere un'imitazione abile di marmo o granito o di un altro tipo di pietra.

Durevolezza. Un produttore coscienzioso fornisce una garanzia per il lavaggio e altri prodotti da agglomerato di quarzo in media 10 anni. A causa delle speciali tecnologie di produzione, la superficie del quarzo non si incrina, quindi non si forma alcuna placca batterica. Ciò consente l'utilizzo di lavelli al quarzo non solo in case private e appartamenti, ma anche in istituzioni pubbliche - bar, ristoranti, mense industriali e scolastiche, strutture mediche, ecc.











12 foto

carenze

  1. Prima di tutto, il prezzo. È più volte più costoso rispetto alla versione più democratica dell'acciaio inossidabile.
  2. Grande peso del prodotto finito. Pertanto, alcune difficoltà con il suo trasporto.
  3. La superficie al quarzo non crea solo una sensazione di freddo, ma è anche al tatto. Pertanto, è necessario considerare attentamente il colore e il design del lavaggio ordinato.
  4. L'agglomerato composito, nonostante la sua resistenza, può ancora essere danneggiato. In questo caso, non è possibile correggere la scheggiatura sulla superficie da soli, poiché la lucidatura di prodotti al quarzo viene eseguita su macchine utensili.
  5. Difficoltà nel lavoro. Durante la lavorazione del quarzo vengono utilizzate frese diamantate che si riscaldano e devono essere periodicamente raffreddate in acqua fredda.
  6. A causa della necessità di utilizzare attrezzature tecniche complesse nella produzione di prodotti finiti da un composito, ci vuole molto tempo per dare loro una certa forma. Questo deve essere considerato quando si ordina un lavaggio non standard.

Varietà di forme e dimensioni

I lavandini di quarzo artificiali possono avere qualsiasi forma e colore. I prodotti dalla forma arrotondata con una profondità ridotta di 45 cm sono molto apprezzati nel piano di lavoro e sono molto comodi per utilizzare il lavello con un'ala per piatti puliti. Per la comodità del consumatore, alcuni produttori non creano un foro per il mixer, in modo che l'ala possa essere ruotata in qualsiasi direzione.

Per quanto riguarda i lavelli montati sul piano del tavolo, sembrano certamente molto belli e organici. Ma a causa della difficoltà di elaborazione del materiale specificato ci sono una serie di restrizioni sulla loro fabbricazione. Ad esempio, le lastre di quarzo finite non sono praticamente più lunghe di 300 cm, pertanto gli esperti consigliano di privilegiare i lavelli a caduta separati rispetto a quelli incorporati. Quindi è più facile da riparare e più economico da cambiare.


Opzionalmente, puoi ordinare un lavello con una ciotola rettangolare o quadrata. Inoltre, i produttori moderni offrono una scelta di lavello con due scomparti. Lo scomparto principale è progettato direttamente per piatti sporchi - pentole, piatti e altri utensili da cucina. In uno scomparto aggiuntivo, è possibile ripiegare posate o piatti fragili: ad esempio, tazze da tè, calici di vetro.

La gamma cromatica dei lavelli al quarzo, a differenza del metallo, piace con la sua diversità. A seconda del colore dell'unità cucina, puoi scegliere bianco neutro o scuro intenso. Il quarzo può ripetere qualsiasi tessitura, sia essa di granito o calcare. Ci sono colori assolutamente fantasiosi con piccole chiazze di glitter che trasformano l'aspetto della cucina.

Grazie alla ricca scelta di colori, i lavelli al quarzo possono essere utilizzati all'interno di qualsiasi stile - che sia freddo, tecnologico o democratico della Provenza. Per quanto riguarda la trama del lavandino in pietra artificiale. È principalmente realizzato opaco. Ma ci sono anche superfici lucide, sebbene la loro scelta non sia così diversa.

Nonostante la sua origine artificiale, tali prodotti si adattano perfettamente agli stili scandinavi e giapponesi, noti per la loro passione per tutto ciò che è naturale. Inoltre, la moderna tecnologia consente di scegliere i rubinetti per abbinarli al lavello, in modo che il lavello e il rubinetto sembrassero un tutt'uno.

cura

Per farti divertire il tuo lavandino per molti anni, non sarebbe male acquistare accessori aggiuntivi che proteggeranno la superficie del lavandino da possibili danni meccanici. Questo è particolarmente vero per i prodotti economici che possono essere di qualità inferiore rispetto a quelli più costosi.

Per scivolare accidentalmente dalle mani dei piatti non ha danneggiato la superficie del lavandino, acquistare un cesto di metallo, che servirà come una sorta di buffer per il lavandino. Questo cestino può essere utilizzato anche per il lavaggio di verdure e frutta. Regole per la cura della superficie del quarzo:

  1. Dopo ogni lavaggio, pulire l'intera superficie del lavandino con una spugna con un detergente liquido o a base di gel.
  2. Per evitare la comparsa di segni di bruciatura, non mettere piatti caldi nel lavandino. Raffreddarlo sotto l'acqua fredda o utilizzare un supporto speciale.
  3. Per evitare tracce e macchie di acqua che non rovinino l'aspetto dell'autolavaggio, risciacquare dopo ogni utilizzo di prodotti per la pulizia e asciugare.
  4. Non versare sostanze chimiche acide nel lavandino, come acetone e altri solventi.





7 foto

Guarda il video: I materiali dei top - 6 puntata - (Giugno 2019).

Lascia Il Tuo Commento