Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Cosa e come puoi pulire il soffitto senza macchie?

Pulizia e ordine nell'appartamento (casa) - questo è ciò a cui aspira la stragrande maggioranza delle persone. Ma se quasi tutti i proprietari di locali residenziali cercano di pulire il pavimento e le pareti, i mobili e gli accessori, la situazione è alquanto diversa con i soffitti - c'è persino l'opinione che dovrebbero essere lavati solo occasionalmente, quando lo sporco si accumula in quantità significative.

Una grande difficoltà è la complessità del lavaggio dei soffitti, perché per questo è necessario lavorare in altezza e tener conto di tutte le sfumature dei materiali di finitura.

Caratteristiche speciali

I soffitti sembrano essere relativamente puliti e hanno piccole superfici sporche, perché non sono in piedi, gli oggetti non sono appesi qui, nessuno li supera, non si disperde e non versa liquidi, e anche il contatto con essi avviene molto raramente. Ma il problema è che l'inquinamento emergente è estremamente difficile da nascondere, e su uno sfondo chiaro sono troppo evidenti anche ad occhio nudo.

Questo problema è particolarmente rilevante in cucina, dove l'evaporazione costante è inevitabile.

Il metodo tradizionale di finitura - imbiancatura - consente di rimuovere lo sporco accumulato semplicemente applicando un nuovo livello. Ma i materiali e i design moderni, con tutti i loro meriti, non lasciano questa opportunità alle persone. Pertanto, la questione di come pulire la fuliggine e altri contaminanti è estremamente rilevante.


Tipi di soffitti e approccio a loro

Un'enorme varietà di sviluppi ingegneristici e tecniche di progettazione non ci consente di dare una risposta universale a questa domanda, poiché ciascuno dei rivestimenti ha le sue caratteristiche. Ad esempio, la pittura ad olio consente la pulizia a umido anche con additivi di detergenti, mentre i coloranti a base di acqua di acetato di polivinile non tollerano il contatto con una grande quantità di acqua e ci sono molte perdite e persino macchie allo stesso tempo.

La soluzione al problema sono le salviettine umidificate o l'aspirapolvere. Tuttavia, si consiglia di pulire la zona meno appariscente sul soffitto per controllare, e solo con un risultato positivo si dovrebbe iniziare a pulire il resto della superficie.


I soffitti tesi estesi richiedono un trattamento speciale:

  • senza spazzole o spugne rigide;
  • sotto il divieto, eventuali abrasivi e solidi - anche una crema con particelle singole, per non parlare di polveri;
  • per bagnare spugne o panni soffici di schiuma, utilizzare solo una soluzione di sapone neutro;
  • non usare la soda - se si lava il soffitto con esso, c'è il rischio di graffiare la finitura liscia.

Prima di iniziare il lavoro, rimuovere qualsiasi gioiello; Pulire la superficie in un cerchio, premendo costantemente, ma non troppo. Sui soffitti lucidi, le macchie rimangono spesso anche con il lavoro più attento e per rimuoverle è necessario asciugare la superficie. Con questo sono usati panni in microfibra, raccoglie perfettamente anche una quantità significativa di umidità.

I soffitti tesi possono essere lavati non solo con il sapone - per loro ci sono molti attrezzi speciali. Nonostante l'alto costo, si giustificano pienamente e non lasciano mai il divorzio a differenza delle miscele artigianali. Quando si sceglie una composizione detergente, è necessario verificare che non contenga porzioni di acetone anche piccole.e, in assenza di componenti caustici, controllano ancora il lavoro su un angolo poco appariscente. Se dopo 15 minuti il ​​colore del materiale e la sua struttura non sono cambiati, è possibile applicare in modo sicuro l'agente detergente e ulteriormente.


Puoi anche occuparti dei controsoffitti usando gli aspirapolvere. Ma in questo caso sarà necessario verificare se la costruzione stessa è fissata saldamente, perché con la minima debolezza c'è un alto rischio di deformazione.

Per rimuovere pezzi di polvere o ragnatele preferibilmente manualmente con panni morbidi e scope - un aspirapolvere non è adatto a questo scopo. Il soffitto fatto di pannelli di plastica (piastrelle) è più facile da pulire di allungare o rivestito con uno strato di calce.

Strumenti e infissi

In una stanza con un'altezza di soffitto normale, ha senso non usare una scala a pioli o un tavolo, ma prendere una scopa telescopica. Il vantaggio di tale strumento è la possibilità di pulire le piastrelle negli angoli, le modanature del soffitto e altre aree difficili da raggiungere.

Per pulire il soffitto, applicare:

  • soluzioni di sapone;
  • detergenti per stoviglie;
  • ammoniaca.

Pannelli di plastica

Nella cura di loro sapone leggero più comunemente usatoche viene miscelato con acqua calda, ottenendo la formazione di schiuma. Allo stesso modo approccio al lavoro con detergenti. L'ammoniaca viene diluita secondo le proporzioni standard presenti nelle ricette per la pulizia.

Da mezzi improvvisati è possibile raccomandare una miscela - 30 g di ortofosfato di sodio con 3,78 litri di acqua. Le spugne umide in una tale composizione dovrebbero essere strizzate e quindi con movimenti accurati lavare le aree contaminate.

È importante sapere che il trattamento in caso di grave contaminazione deve essere ripetuto più e più volte fino alla scomparsa delle tracce di ingiallimento. Per non lasciare alcun odore estraneo, si consiglia di strofinare la superficie con aceto - evapora da solo e non necessita di risciacquo.


Lavabile lucido

Tale soffitto dovrebbe essere lavato senza l'uso di abrasivi; è inaccettabile raschiare lo sporco con un coltello o altro oggetto appuntito. Inoltre, non usare un mop avvolto con uno straccio - può provocare ammaccature.

Se non riesci a ottenere il soffitto, stando sul pavimento, allora in questo caso dovrai usare solo tabelle attentamente testate e stabili, e ancora meglio usare una scala a pioli.

Con disegni

Per pulire il soffitto, decorato con disegni, è meglio non usare sostanze contenenti alcool e acido acetico. La candeggina aiuta a far fronte a luoghi ingialliti. - qualsiasi prodotto di fabbrica è diluito in una proporzione appropriata: 60-90 g per 10 kg di liquido. Per evitare il verificarsi di striature e strisce è più facile se si lava la superficie del soffitto in una direzione.

La spugna di melamina è ampiamente utilizzata per il lavaggio dei soffitti, ma è necessario controllare preventivamente la reazione del materiale di finiturain modo che non avvengano deformazioni.


Soffitto rack

Tali costruzioni sono molto richieste, ma non si deve presumere che i blocchi di alluminio possano essere lavati con mezzi abrasivi: la superficie cromata è facilmente danneggiata e perde le sue qualità decorative. Le contaminazioni minori e relativamente deboli vengono rimosse dalla saponata e quando c'è molta sporcizia (il soffitto è tutto nero per la combustione o la fuliggine), si dovrà usare una soluzione acquosa con detersivo per piatti. Soffitto a doghe specchiato lavato nello stesso modo della finestra.

Sono usati i seguenti materiali:

  • scopa con manico retrattile;
  • spugne non coperte con pisolino;
  • pulitori di fabbrica per vetri.

Consigli

Non è possibile utilizzare il detersivo in polvere, poiché penetra rapidamente nel materiale di verniciatura o nel tessuto, pur mantenendo l'aroma caratteristico che ostacola quasi tutti i residenti dell'appartamento.

Quando la successiva pulizia con un aspirapolvere con spugne asciutte e acqua saponata non ha dato un risultato, è necessario un approccio diverso:

  • la soda è diluita in acqua calda (90-120 g per 10 l);
  • il soffitto è inumidito con questa soluzione;
  • dopo 10 minuti è lavato via.

I soffitti dipinti più spesso vengono lavati, migliore è il loro aspetto attraente.

Rimuovere la contaminazione con carta da parati, anche se si tratta di fuliggine, è possibile utilizzare solo un aspirapolvere - non sono consentiti la pulizia e il lavaggio a umido. Solo nei luoghi più sporchi è permesso lavorare un po 'con salviettine umidificate fatte di materiali naturali.

Tradizionalmente, la rete viene rimossa con scope o pannocchie, ma ciò può portare alla deformazione del rivestimento. È molto meglio usare un aspirapolvere, integrato con un pennello con una grande lunghezza del mucchio. Il soffitto del tessuto è necessario per sistematicamente aspirare; I proprietari responsabili prendono immediatamente qualsiasi posizione, senza ritardi per dopo.

L'area contaminata dovrebbe essere imbevuta di asciugamani di carta asciutti, solo dopo si dovrebbe iniziare il lavoro: tutte le macchie dovrebbero essere pulite dall'esterno verso il centro in modo che non rimangano tracce.

Per evitare il verificarsi di macchie e macchie, se si limita l'uso di liquidi, poiché il tessuto non tollera il surdimensionamento. È inaccettabile rimuovere le macchie contenenti cloro, miscele e, se sono molto consumati, è consigliabile diluire la polvere detergente in acqua e usarla. Finire il lavoro con un soffitto in tessuto, sfregandolo con un asciugamano di carta asciutto.


I soffitti a cerniera lucidi avranno l'effetto di brillantezza quando vengono strofinati con stracci imbevuti di una soluzione acquosa di alcol con una concentrazione del 10%. E qui I rivestimenti opachi non devono essere puliti con alcool. - da questo possono essere fortemente deformati. Si consiglia di lavare la superficie in legno con l'aiuto di spazzole morbide, e la soluzione di sapone deve essere lavata via dopo il trattamento con acqua pulita. Nessuna pulizia a umido per soffitti in cartongesso - possono essere danneggiati dall'acqua.

Il tipo di costruzione della schiuma viene inizialmente pulito con un aspirapolvere e solo successivamente viene trattato con una soluzione detergente. I prodotti alcalini sono vietati dalla tecnologia.che può danneggiare la schiuma. I guanti di gomma devono essere utilizzati durante il lavoro, anche se viene utilizzata una semplice soluzione di sapone - questo è molto importante per la sicurezza.

Scegliere la soluzione giusta per compiti specifici è abbastanza semplice, ma è necessario studiare attentamente l'esperienza accumulata.


Guarda il video: Come togliere la muffa dal muro (Giugno 2019).

Lascia Il Tuo Commento