Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Spessore della piastrella: regole di selezione

Tra i parametri tecnici della piastrella, il suo spessore è un indicatore che dovrebbe essere preso in considerazione quando si lavora con esso, poiché le caratteristiche di resistenza e la durata di questo rivestimento ceramico dipendono direttamente da esso.


Parametri delle piastrelle del pavimento

Lo spessore della piastrella è il criterio principale con cui una piastrella posata sul pavimento si differenzia da un rivestimento simile per pareti e soffitto. È del tutto naturale che la ceramica per un pavimento sia sottoposta a carichi meccanici molto maggiori rispetto alle controparti del muro e del soffitto. Di qui i requisiti più seri per questo tipo di copertura.

L'attenzione allo spessore della pavimentazione delle piastrelle deve essere pagata solo nel caso in cui la base su cui è montata la pavimentazione non sia sufficientemente resistente. Se la ceramica piastrellata verrà posata su una base di cemento o sopra uno strato di piastrelle vecchie, sarà sufficiente applicare una tessera di circa 3 mm di spessore.

Nei luoghi in cui è richiesta una particolare resistenza all'usura del materiale, il clinker viene utilizzato per la posa. Questo tipo di ceramica viene arrostita a una temperatura di 1200-1300 gradi Celsius, mentre per una piastrella semplice la temperatura di cottura è di 800-1000 gradi.

A causa della sinterizzazione molto più intensa delle particelle di argilla, la ceramica del clinker ottiene una forza speciale. Allo stesso tempo, le proprietà idrorepellenti di tali ceramiche aumentano notevolmente, rendendo questa piastrella un rivestimento resistente al gelo e può essere utilizzata per lavori all'aperto.

Per quanto riguarda la resistenza all'usura delle ceramiche piastrellate, va detto che questo indicatore è inteso dagli specialisti come la capacità di una superficie di contrastare l'abrasivo abrasivo di un essere umano. Questa classificazione viene applicata a una piastrella di ceramica con uno strato superiore vetrato, ovvero viene considerato un indicatore della resistenza dello strato vetrato reale della piastrella stessa e non della sua fondazione.

La durabilità della ceramica smaltata è misurata su una scala sotto forma di cinque classi principali, chiamate PEI. Per l'uso in ambienti in cui si muovono con intensità media e in calzature normali, così come chi non ha contatto con la strada, viene utilizzata la piastrella di classe 3 su questa scala. È progettato per tutte le aree di un appartamento o di una casa privata e può essere utilizzato in piccoli uffici o edifici di hotel.

Forma e dimensioni

La più diffusa, come è noto, è una piastrella di forma quadrata con un lato di 10 - 60 cm, anche se il mercato moderno offre il consumatore e piastrelle a forma di diamante, esagoni e così via. L'indicatore minimo dello spessore della ceramica per pavimenti messo in vendita è di 3 mm. Tuttavia, un rivestimento di tale spessore è meno comune. Produttori e distributori offrono principalmente piastrelle di 5-8 mm di spessore.


Per quanto riguarda lo spessore massimo di prodotti di questa classe offerti dal mercato moderno, può raggiungere 25 mm. Questo indicatore si riferisce agli speciali rivestimenti piastrellati utilizzati nei locali industriali. Per uso domestico più spesso è possibile trovare piastrelle, il cui spessore massimo è pari a 13 mm.

Naturalmente, una tessera più spessa sarà più costosa. Ciò è spiegato dal fatto che i costi delle materie prime per la produzione di un'unità di spazio piastrellato con un'altezza del frammento superiore e il consumo di carburante per la sua torrefazione termica saranno molto più alti. Qui dovresti aggiungere costi aggiuntivi per il suo trasporto.


La scelta dello spessore del rivestimento del pavimento dipende dalle dimensioni della piastrella, dal livello di carico meccanico su tale rivestimento, dalle caratteristiche di resistenza della base e dal grado di stabilità. Questo include anche il tipo di materiale per piastrelle utilizzato, il suo costo, l'area della superficie da rivestire e la quantità di colla richiesta.

Quando si tenta di scegliere una tessera per un certo tipo di riparazione, il consumatore deve tener conto non solo del suo spessore, ma anche di altre proprietà di questo tipo di rivestimento ceramico. Ciò gli consentirà non solo di dare al pavimento la forza necessaria, ma anche di creare il design desiderato della stanza.


tipi

L'intera piastrella per pavimento si divide in due categorie, cioè piastrelle in ceramica e gres porcellanato.

Le normali ceramiche piastrellate con colla di qualsiasi marca non dovrebbero essere utilizzate in aree dove saranno sottoposte a forti sollecitazioni meccaniche e dove verranno camminate molto. Pertanto, non è così spesso usato come rivestimento per pavimenti. Per la maggior parte, tale rivestimento è utilizzato in magazzini, bagni o servizi igienici.


A differenza della ceramica convenzionale, la porcellana ha una densità e una resistenza meccanica molto maggiori, quindi è molto più resistente a carichi elevati e può essere utilizzata anche in ambienti industriali.

Un'altra differenza di granito ceramico dalle ceramiche classiche è il metodo della sua produzione. Il gres porcellanato viene lavorato con una pressione molto maggiore ea temperature più elevate.


Forza e altre proprietà del materiale

Spesso rivestimento in maioliche montato su una base di legno di compensato, o messo su un massetto in fibra di gesso secco. Con una grande area di piastrellatura, uno shock o un carico statico può causare la divisione della piastrella o la sua rimozione dalla base. Puoi risolvere il problema selezionando una tessera di un'altezza leggermente più grande o utilizzando un materiale più piccolo.

Nel primo caso, è possibile posare piastrelle o gres porcellanato su una base insufficientemente stabile.la cui altezza sarà di circa 9-10 mm. Il rivestimento in gres porcellanato con un'altezza di 12 mm o più viene utilizzato principalmente in locali di servizio come garage, autolavaggi o magazzini, nonché in locali industriali in cui i pavimenti sono carichi di persone e attrezzature. Lo spessore dello strato adesivo per la posa di tale rivestimento non deve essere superiore a 20-22 mm.


Nella seconda variante, viene presa un'area più piccola per coprire il pavimento. Se questa cifra per un frammento è di 10 - 15 metri quadrati. cm, quindi sotto un carico deformante, si piegherà solo per un breve periodo di tempo senza danneggiare completamente la piastrella, anche se il suo spessore è di circa 6-7 mm. Per questa situazione, lo spessore dello strato adesivo non deve essere superiore a 15 mm.

È necessario sapere che la posa di una copertura di piastrelle su una base non abbastanza stabile richiede l'uso di boiacche di varietà elastiche per evitare una rapida distruzione del rivestimento.

Se la piastrella viene posizionata su una base sufficientemente rigida come un massetto di cemento o una soletta, quindi, fatte salve tutte le regole tecnologiche per la sua installazione, la base rigida assorbe completamente qualsiasi carico. Pertanto, qui i requisiti per la resistenza di un tale rivestimento non contano.


Caratteristiche del design

Spesso, per migliorare l'effetto visivo del volume di una stanza, le piastrelle vengono utilizzate con una vasta area di un frammento di circa 40 metri quadrati. Vedi. La spiegazione di questo effetto risiede nelle peculiarità della percezione visiva umana, quando l'interno della stanza è osservato in due piani come la superficie del soffitto e del pavimento. Risulta che i contorni più grandi dei singoli elementi del pavimento che coprono l'occhio umano vedono, maggiore è la dimensione dell'intero spazio visivo.


Tuttavia, questa decisione non sempre funziona. Può essere utilizzato, ad esempio, in una cucina di circa 5-6 metri quadrati. m, mentre per una piccola stanza come un bagno con piastrelle di dimensioni tali semplicemente rovinare l'interno.

Una possibile soluzione qui può essere l'uso di piastrelle di dimensioni diverse per una stanza, quando un elemento con una lunghezza laterale di un quadrato pari a 60 cm è collocato al centro di una stanza, e il suo perimetro esterno è realizzato con una piastrella rettangolare che copre 30x20 cm. darà al piano un'ulteriore originalità.

Alcune funzionalità dell'applicazione

Se la tessera è destinata alla finitura di una stanza particolare, l'opzione migliore sarebbe quella di utilizzare tessere appartenenti allo stesso lotto. Questo è fondamentale per il fatto che ogni lotto con le stesse dimensioni include sempre frammenti che presentano alcune deviazioni rispetto alle dimensioni standard, che in alcuni casi possono arrivare fino a 4-5 mm. Ciò è dovuto all'eterogeneità della struttura in argilla, che è alla base della ceramica piastrellata. Pertanto, per ogni singolo elemento con parametri di cottura immutati, il restringimento sarà comunque diverso. Inoltre, la tessera nello stesso lotto può variare leggermente in tonalità.


Sono possibili anche deviazioni di spessore, che differiscono da quelle dichiarate. Questo indicatore, tuttavia, non è critico, poiché lo spessore totale del rivestimento è sempre livellato a causa dello strato di colla all'altezza richiesta della base.

Lo spessore ottimale della giuntura per una piastrella con un lato di un quadrato di 30 cm è 2-3 mm, e per un rivestimento ceramico piastrellato di 50x50 cm, è di 4-5 mm. Le deviazioni nelle dimensioni aumentano con l'aumentare delle dimensioni delle piastrelle. Questa differenza può essere compensata variando lo spazio tra le cuciture.

Strato adesivo

Lo spessore totale dell'applicazione della composizione adesiva durante la pavimentazione è pianificato insieme a ceramiche piastrellate. Allo stesso tempo, il volume della soluzione dipende sia dal materiale utilizzato che dalle sue dimensioni. Più grande è la piastrella, maggiore è la quantità di colla applicata. Si sconsiglia di utilizzare una quantità eccessiva di soluzione, quindi, anziché assumere la forza dichiarata, verrà esfoliata. Rallenta anche il tempo di asciugatura. Per un rivestimento standard piastrellato, sarà sufficiente applicare una composizione adesiva con uno spessore di 4-8 mm.

Guarda il video: Lavori in casa senza permessi nel Glossario edilizia libera - parte 12 (Luglio 2019).

Lascia Il Tuo Commento