Messaggi Popolari

Scelta Del Redattore - 2019

Filtro per cappa da cucina

Il dispositivo di tutti gli estratti è lo stesso: la base di ogni modello è il suo corpo con un pannello di controllo esterno, all'interno del quale vi è un piano di presa d'aria, un motore (o ventola) e un sistema di filtri.

tipi

Ci sono due tipi di cappucci: straight-through e riciclaggio; Il primo tipo di apparecchiatura ha un filtro di grasso metallico che rimuove il grasso dall'aria e non consente loro di "sedersi" sui componenti interni di una tecnologia complessa. Tali modelli non hanno un filtro a carbone, poiché il resto dell'aria viene rimosso dalla stanza a causa di un tubo speciale - la presa d'aria. Per garantire una corretta circolazione dell'aria in cucina quando il cofano a flusso diretto è acceso, aprire leggermente la finestra o la finestra in modo che l'aria fresca entri nella stanza e che lo scarico funzioni ancora meglio.






Il secondo tipo di scarico è ricircolato con un sistema di filtraggio completo, richiede un filtro a carbone aggiuntivo attraverso il quale l'aria passa attraverso il secondo stadio di purificazione - da un odore sgradevole. Purificato dall'aria assorbente, nel ruolo di carbone attivato in granuli o in polvere, entra nel dorso della cucina e garantisce un corretto ricambio d'aria, non richiede l'apertura della finestra.






carbone

I filtri a carbone si trovano nei modelli di estrazione dell'aria senza scaricare l'aria, cioè senza quel grande tubo massiccio che a volte si estende lungo il soffitto dell'intera cucina. Il sistema di ricircolo dell'aria di scarico funziona in questo modo: l'aria della cucina viene aspirata verso l'interno grazie a un potente motore, l'aria passa attraverso due fasi di pulizia: prima viene pulita dalle particelle grasse grazie ad una cassetta metallica, quindi le particelle che formano odori sgradevoli vengono rimosse, grazie ad un set di filtri a carbone - si basano su eccellenti assorbente - carbone attivo.


Il filtro carbone per cappe da cucina viene utilizzato solo nei modelli a ricircolo e richiede una sostituzione tempestiva per evitare la rottura dell'apparecchiatura e garantire prestazioni di alta qualità. Il filtro a carbone si trova dietro il grasso e immediatamente "cattura" l'aria che ha superato il primo stadio di purificazione; La sua base è costituita da un adsorbente: è carbone attivo, che è in grado di assorbire odori extra.

Un filtro al carbone universale nella cappa da cucina riduce il funzionamento delle apparecchiature: l'aria viene assorbita un po 'peggio che nel modello tradizionale, ma una cappa da cucina correttamente installata può funzionare perfettamente in cucina se la zona di cottura non è troppo grande. Un filtro a carbone convenzionale si presenta come una base di plastica (rotonda o rettangolare) con un foro per carbone attivo. La sostituzione del filtro richiede regolari: circa 3-6 mesi, il filtro usato deve essere rimosso e uno nuovo deve essere indossato in modo che il cappuccio non perda la sua funzionalità.






adiposo

C'è un filtro del grasso in ogni cappuccio, e il suo compito principale è quello di trattenere piccole particelle di grasso; senza questo componente, in qualsiasi tecnologia di scarico, il suo interno avrebbe trovato un rivestimento di olio difficile da rimuovere entro un mese.


I filtri grassi sono convenzionalmente divisi in due tipi: filtri monouso e riutilizzabili.

  • Il primo tipo - filtri monouso vengono utilizzati fino a quando non sono completamente coperti da un film spesso. Gli accessori sono fatti di materiali come sintepon, acrilico o non tessuto, che non sono "lavabili" e vengono gettati via dopo diversi mesi di utilizzo, cioè, viene sostituito.

Cappe da costruzione economiche con filtri sostituibili garantiscono la presenza all'interno di sé di "tappetini" piatti, che noi chiamiamo filtri antigrasso. A proposito, il riutilizzo di un filtro sporco può causare danni alle apparecchiature, quindi non lesinare sull'acquisto di una nuova - la cappa durerà più a lungo e più qualitativamente.


  • Filtri riutilizzabili per l'assorbimento dei grassi per i cappucci sono fatti di metallo e servono per tutta la vita degli elettrodomestici da cucina stessi. I filtri antigrasso metallici possono essere lavati in lavastoviglie oa mano con una spugna; le loro proprietà di lavaggio non vengono perse, al contrario, l'operazione di disegno diventa più qualitativa.

La base del filtro antigrasso riutilizzabile sono materiali come alluminio, acciaio inossidabile o acciaio mescolato con zinco. Il filtro più pratico sarà un frammento di acciaio inossidabile: è più resistente e ha proprietà di pulizia elevate. La forma tradizionale del filtro è un rettangolo con un centro di maglia e un bordo di metallo denso, che formano una cassetta che assorbe il grasso.

Tra le cappe piatte economiche, il modello del marchio Turbo con tre velocità e un semplice sistema di lavoro è particolarmente apprezzato. Si basa su due filtri: grassi e carbone, che purificano adeguatamente l'aria rilasciata durante la cottura e la restituiscono nella stanza senza particelle di grasso e un odore sgradevole.


Come pulire

Il filtro metallico nel cappuccio può e deve essere lavato circa 2-3 volte al mese, eliminando il grasso da esso. Ci sono due modi per lavare il filtro: in lavastoviglie o a mano con un detergente e una spazzola. A proposito, qualsiasi detergente per stoviglie è adatto per la pulizia di un filtro metallico. C'è un semplice algoritmo per come lavare il filtro antigrasso.

Rimuovere l'accessorio dalla cappa, dopo aver rimosso il pannello decorativo dell'apparecchiatura. Il filtro viene rimosso a causa di un piccolo lucchetto - è necessario sbloccarlo con un semplice movimento del dito e rimuovere la cassetta metallica.

Metti il ​​filtro in lavastoviglie verticalmente e invia per la pulizia. Preferisci lavare il filtro da solo? Tenerlo sotto la pressione dell'acqua calda e pulirlo con una spazzola e un detergente che combatte efficacemente il grasso. Non usare la soda: degrada la qualità del filtro metallico.

Lasciare asciugare il filtro a temperatura ambiente; Quindi rimettilo nel cappuccio e goditi il ​​suo lavoro.

Per sostituire il filtro al carbone nella cappa di ricircolo, attenersi alla seguente procedura:

  • Scollegare la cappa dall'alimentazione.per garantire la sostituzione sicura del filtro a carbone;
  • Rimuovere il filtro metallico antigrassoarrivare al carbone;
  • Quindi rimuovere la cartuccia del filtro al carbone e rimuoverlo, sostituendolo con uno nuovo non utilizzato;
  • Riposizionare la cassetta e inserire il filtro antigrasso., installare il pannello superiore, collegare il paraluce alla rete e verificarne il funzionamento. Se la cappa emette suoni insoliti, produce molto rumore o vibra, è necessario reinstallare il filtro e verificare di nuovo la qualità del sistema.

Il filtro può sostituire il cappuccio

C'è una opinione che nei nuovi edifici moderni, lo scarico è un elemento inutile e non necessario, poiché i nuovi sistemi di ventilazione consentono all'aria troppo calda di uscire dalla stanza (cucina) - perché abbiamo bisogno di scarico? Altri alla vecchia maniera prendono il classico cappuccio con una presa d'aria ingombrante, beh, se la cucina è spaziosa e se è piccola?

Il fatto è che quando si cucina, non è solo il vapore che viene rilasciato, e prodotti come il grasso (anche se non li notiamo sempre) e altre piccole particelle che si depositano sfortunatamente sulle facciate della cucina e, peggio ancora, sulle pareti o sul soffitto. Questo è ciò che le cappe servono per catturare non solo l'odore sgradevole di bruciare o estinguere, ma anche piccole particelle appena percettibili di alimenti, grassi e prodotti da cucina.

Il filtro sopra la stufa al posto della cappa - un dispositivo per cucine, dove cucinano massimo una volta al mese e esclusivamente prodotti dietetici, dal momento che tale unità non è in grado di aspirare aria di alta qualità e pulirla adeguatamente. Tra l'altro, non esiste un concetto separato di filtro e cofano: questi due elementi formano un insieme coerente e formano il sistema di scarico necessario anche per case e appartamenti ultra moderni.

Il principio di funzionamento di qualsiasi scarico (con o senza sfiato aria) è ridotto al fatto che, grazie a un potente motore, l'aria viene aspirata all'interno dell'equipaggiamento e viene eliminata dal grasso, e solo allora le differenze nei tipi di tecnologia di scarico. La presa d'aria sui modelli classici rimuove l'aria residua nella cappa nella miniera, in una parola, rimuove l'aria dalla stanza, e nell'aria di ricircolo subisce ulteriore purificazione attraverso un filtro a carbone che assorbe l'odore in eccesso, mentre l'aria ritorna nella camera bianca. Non è necessario scegliere: uno scarico completo o un filtro separato, anche se di alta qualità, affidabile, fatto di buon materiale, perché il filtro non sarà in grado di pulire l'aria con la stessa finezza del assorbente nel modello di ricircolo o nel tubo. Il massimo di ciò che un filtro indipendente sopra la stufa può dare è la "ricezione" dello strato di grasso, che si depositerà gradualmente sulla sua base, la superficie della mesh.

Ci sono casi in cui in cucina si desidera risparmiare calore prezioso e allo stesso tempo - eliminare l'odore sgradevole emanato dalla stufa. Le cosiddette cappe di ricircolo arriveranno in soccorso, che funzionano abbastanza bene se prendi un cappuccio di potenza corrispondente a metri quadri della tua cucina. Questo cappuccio è facilmente installabile - non c'è bisogno di tirare attraverso i tubi massicci attraverso metà della stanza e ingombrare in questo modo. I cappucci di ricircolazione sono così piatti nel loro design che a volte la tecnica non può essere notata; ci sono modelli separati e incorporati - ognuno di essi è una scelta degna. I cappucci incorporati sono montati in un pensile direttamente sopra la stufa, la loro presenza è indicata solo da un cabinet sottile con pulsanti sensibili al tocco o tradizionali.

Se stai pensando di acquistare una cappa con filtri, un modello di riciclaggio è l'unica decisione giusta per la tua cucina.


Guarda il video: Come sostituire i filtri della cappa. (Settembre 2019).

Lascia Il Tuo Commento